Battle Beast – discorsi prima della battaglia

battle-beast-51b8c2ab7e953(2)

BATTLE BEAST: INTERVISTA ESCLUSIVA AD EERO SIPILÄ E NOORA LOUHIMO •

Abbiamo approfittato del ritorno dei Battle Beast sul suolo italico, per poterli incontrare nuovamente e vedere cosa fosse cambiato dopo il loro ultimo passaggio di alcuni mesi fa. Ecco cosa ci hanno raccontato Noora Louhimo e Eero Sipilä, rispettivamente cantante e bassista della band, in occasione dell’unica data italiana al Live 23 di Bosco Marengo (Al) lo scorso 24 novembre (qui il report del concerto).

Bentornati nel nostro Paese. E’ nuovamente un piacere essere qui con voi e che abbiate accettato questa intervista. Volete parlare ai nostri lettori del vostro ultimo lavoro “Unholy Savior”? Quali sono le sostanziali differenze rispetto ai primi album?
EERO – Forse è un po’ più veloce rispetto ai precedenti, e credo questa sia la sostanziale differenza. Non ci piace mescolare troppo le cose.

Ufficialmente ora siete una formazione a 5, ma sul palco c’è anche un nuovo chitarrista. Chi è e come lo avete contattato?
EERO – Lui lo conosciamo da molto tempo, è il fratello del nostro tastierista, per il momento ci affianca durante i live (Joona Bjorkroth – n.d.r.).

L’ultima volta che METALROCK vi ha incontrati eravate supporto ai Sabaton, Ora siete invece headliner: avere questa responsabilità che stimoli vi dà?
EERO – Le cose vanno in questo modo: prima supportare altre bands è un grande obbiettivo per se stessi, poi una volta che si è fatto abbastanza, bisogna cercare di avere successo attraendo il pubblico solo con il tuo nome. Credo sia il modo normale di fare le cose per la maggior parte delle bands!

Come sta andando questo tour? Com’è la risposta del pubblico?
NOORA – Fino ad ora sta andando benissimo e il pubblico è grandioso! Sono davvero tutti contenti, e lo siamo anche noi di essere in tour!

Cosa ispira maggiormente il vostro songwriting?
EERO – Oh, qualsiasi cosa! Qualsiasi tipo di buona musica! Non bisogna mai porsi dei limiti, dei confini.
NOORA – Sì, sebbene noi siamo una band heavy metal, ascoltiamo diversi tipi di musica da cui prendiamo le nostre ispirazioni ed influenze. Prendiamo ispirazione non solo dalla musica, ma da diverse cose, il nostro songwriting viene influenzato dalla vita, dai libri, dai film o da qualsiasi cosa ci viene in mente.

Quali sono stati le vostre principali fonti di ispirazione musicale?
EERO – Di preciso non so cosa sia stato, ma ho sempre desiderato suonare in una band. Sin da quando ho sentito per la prima volta gli Iron Maiden, essere in un gruppo è quello che ho sempre sognato fare!
NOORA – Sin da quando ero una bambina, mi è sempre piaciuto esibirmi, cantare, mi veniva naturale!

Ricordate ancora il primo concerto dove ciascuno di voi ha esordito? Ce lo raccontate?
EERO – Mi ricordo che era in club molto, molto, molto piccolo nel sud della Finlandia, c’erano 30 persone che erano venute a vedere il concerto, ci fu una rissa prima che iniziammo, e diversi black out! (ride).
NOORA – La mia prima esperienza fu invece ad Helsinki, e fu un’esperienza davvero incredibile perché non avevo mai cantato Heavy Metal in una band prima di quello show. Fu davvero molto emozionante, e lo è ancora! Spero che la mia band non perda mai l’emozione di esibirsi in ogni live show!

Qual’è la canzone, tra quelle che avete scritto, che vi rappresenta meglio?
NOORA – Ogni canzone in cui riusciamo a combinare le migliori capacità di ognuno di noi con le nostre influenze musicali.

E c’è un brano di qualche altra band che quando lo hai sentito hai pensato “Vorrei averla scritta io!”
NOORA – Ce ne sono moltissime! (ride)
EERO – Sì, è “Don’t Stop Believing” dei Journey!

Il disco è uscito a gennaio, avete progetti per un nuovo disco? Progetti futuri? Qualche anticipazione?
EERO – Un eventuale nuovo album probabilmente verrà pubblicato nel 2016, ma tutto è al momento bloccato ed incompleto. Alla fine di questo tour inizieremo il lavoro per il successore di “Unholy Savior” e speriamo di finirlo durante l’anno prossimo.

Oh! Questa è una bella notizia che farà contenti tutti i vostri fan, soprattutto quelli italiani. Volete fargli un saluto?
EERO e NOORA –
Certo! Grazie del Vostro supporto ragazzi!

 

si ringrazia per la traduzione Connor

___________________________________________________